Distretto sanitario

Superficie: 2’521 Km2
Abitanti: 123’400 residenti
No. villaggi: 131
Profilo etnico: In maggioranza Kotokos e Arabi , ma ci sono anche haoussas e popoli nomadi. Come pure gruppi mousgoums, massas, sarahs, Tchadiani e clan familiari provenienti dal Mali.
Clima: Saheliano (piove solo tre mesi su dodici)
Religione: 98% mussulmana
Cultura: Il grande analfabetismo e le credenze ancestrali sono un 0stacolo per l’accettazione della medicina moderna
Attività principali: Coltivazione, pesca, allevamento, che non bastano per nutrire tutti gli abitanti del distretto. Non esistono imprese in grado di dare lavoro e le attività commerciali sono molto primitive .
Vie di comunicazione: le strade sono sterrate e praticabili solo nella stagione secca
Comunicazioni: telefono satellitare o telefonia mobile (non sempre funzionante); il primo telefono fisso a 120 km
Struttura sanitaria: Il distretto è suddiviso in dieci aree sanitarie (Mada; Blangoua; Bargaram; Hilé Alifa ; Darak; Kofia ; Tchika; Naga; Blaram e Kobro).
A Mada, c’è l’ospedale e un centro sanitario. Infatti la politica sanitaria camerunese prevede che il paziente prima si rivolga al centro sanitario, poi , se è il caso, all’ospedale.
Personale all’ospedale di Mada:
- 3 medici,
- 25 infermieri, assistenti di cura, tecnici di sala operatoria,…
- 15 ausiliari (manutenzione, sicurezza, pulizia,… )
- 4 impiegati amministrativi
Personale nel distretto:
- 2 medici (un medico di distretto e uno per il centro di Blangoua)
- 36 sanitari nei centri del territorio

Distretto Sanitario