Il sesto ospedale – Mada (1975 – 1988)

La straordinaria intraprendenza del dottor Maggi non lasciò indifferenti le Autorità camerunesi che nel 1975 gli proposero di costruire un nuovo ospedale al limitare del lago Tchad. Dopo un accurato sopraluogo scelse il villaggio di Mada, 250 km. a Nord di Zinah, preferendolo alla località di Massaky suggerita dai funzionari statali. La regione, isolata sia dal profilo geografico sia dal profilo sociale, presentava bisogni sanitari estremi.
Così a Mada prese vita la sua grande ultima opera, sostenuta fin dall’inizio dalla generosità di numerosissimi ticinesi, tra questi Gianalberto Balliana – da molti anni alla guida dell’opera Umanitaria – che affiancò Maggi nell’allestimento della struttura sanitaria.
Oggi l’Ospedale dispone di 150 posti letto e offre un’ampia possibilità di cure alla popolazione dell’estremo Nord del Camerun che, diversamente, potrebbe trovarle solo a 120 km di distanza e per alcune patologie addirittura a 250 km di distanza.
Il dottor Maggi si congedò dalla vita il 25 luglio del 1988, a 78 anni, durante il breve riposo pomeridiano dopo aver trascorso l’intera mattinata in sala operatoria. L’infermiere, che era andato a chiamarlo per le consuete visite del pomeriggio, lo trovo serenamente addormentato. Mada fu la sua ultima fatica dopo 40 anni di inesausto lavoro al servizio dell’Africa. Fu sepolto nel “suo”ospedale, all’ombra degli alberi, di fronte a una piccola cappella a lui dedicata.

Torna a “Il Dr. Maggi”

Indietro a “Il quinto ospedale – Zinah”